Dona il tuo 5 per 1000 alla Nuovi Spazi: P.I. 03613930282
info@nuovispazi.org - Tel. e fax. 049.8987249

Angolo dell’educatore: quando il gioco diventa patologico

0

Oggi nella nostra rubrica, l’Angolo dell’educatore, vogliamo parlare di un tema che tocca in particolare gli adulti, ma che ha ricadute disastrose sull’intera società: il gioco d’azzardo.

Vita e il movimento No slot dedicano a questo tema una settimana, a partire da domani 30 ottobre.
Il tutto si svolge a Milano, ma in questa settimana proviamo a riflettere anche noi su queste parole «Che cos’è una città? Simone Weil scriveva che la città è il luogo di donne e uomini che sanno assumere il peso e la grazia della relazione – afferma Dotti – «Ciò che aggredisce questo peso e questa grazia aggredisce il cuore stesso della città. Nel caso dell’azzardo diffuso, che ben poco ha a che vedere sia con le dimensioni del gioco sia con le forme storicamente assunte dall’azzardo come “devianza tollerata” o come “vizio”, siamo di fronte a un’inedita e inaudita aggressione portata al cuore stesso della città».

“Dal 30 ottobre all’8 novembre al Teatro Olinda è in programma Slot Machine, uno spettacolo di Marco Martinelli. Ad accompagnare lo spettacolo, dal 3 al 7 novembre, ci sarà anche il ciclo di incontri “La città gioca d’azzardo” organizzato da Vita in collaborazione con tutti i movimenti no slot”
Leggi tutto l’articolo

 

Post a Reply